Anche tu dopo le feste natalizie, i pranzi abbondanti e le cene infinite hai tanta voglia di tornare in forma? Capita a tutti.

Dopo il 6 gennaio, chiunque salga sulla bilancia corre il rischio di spaventarsi così tanto da pensare a soluzioni drastiche. Spesso però la voglia di strafare porta a scelte davvero discutibili i cui effetti negativi portano solo a sconforto e perdita di fiducia.

Quali sono, quindi, gli errori che non devi assolutamente commettere se vuoi tornare in forma dopo le feste natalizie?

1. Avere fretta

Sia che tu sia un tipo da palestra oppure da corsa all’aperto, se vuoi recuperare le linea pre-dicembre non puoi assolutamente permetterti di avere fretta.

I risultati non possono arrivare in una settimana né tanto meno in 15 giorni. Dopo 1 mese puoi iniziare a tirare le prime somme e dopo 2, se hai rispettato le regole che ti sei imposto, potrai dire di aver realmente completato il tuo percorso.

I detti antichi non sbagliano mai: la pazienza è la virtù dei forti

2. Strafare

Avere la giusta carica emotiva è importante, anzi fondamentale. Senza i risultati non arriveranno mai. Spesso, però, capita di avere talmente tanta di voglia di tornare in forma che si corre il rischio di strafare e, si sa, gli eccessi non sono mai positivi.

In particolare, allenarsi troppo non solo è inutile, ma anche deleterio. Il corpo, dopo ogni sforzo fisico, ha bisogno dei suoi tempi per recuperare altrimenti il rischio di andare in sovrallenamento è davvero alto.

In casi del genere, non solo non si ottengono risultati positivi, ma addirittura si rischia di perdere quel buono che era rimasto nonostante le feste natalizie. Inutile dire che l’energia iniziale verrebbe sostituita dallo sconforto.

3. Non allenare tutti i gruppi muscolari

Uno degli errori più classici è quello di concentrare i propri sforzi su addominali, pettorali e bicipiti trascurando tutti gli altri gruppi muscolari.

Non vogliamo entrare sulla questione estetica. Ognuno ha i suoi gusti e vanno rispettati. Il problema di quest’approccio, però, è che crea degli squilibri non solo visivi, ma anche funzionali all’interno dell’organismo.

4. Affidarsi solo agli integratori

Così come esistono persone troppo cariche e da esagerare con l’allenamento, ne esistono altre troppo pigre che cercano continue scorciatoie. No pain no gain, nessuno sforzo  nessun miglioramento. Ricordalo sempre!

Per questo motivo, pensare che esistano integratori con formule magiche che permettano di tornare in forma in pochissimo tempo e senza sforzi è non solo utopico, ma anche sbagliato.

Un buon integratore può davvero fare la differenza, ma solo se assunto in maniera corretta e, sopratutto, se associato ad un’alimentazione sana ed ad un allenamento corretto.

 

 

Commenti